Blog Luca Faccio Blog Luca Faccio

Luca Faccio- Blog - Ultime News

Egregio Ministro Dei Trasporti Ing. Pietro Lunardi Mi chiamo Luca Faccio e sono residente a Bassano Del Grappa (VI) Avendo una disabilità di tipo motorio mi sono trovato ad affrontare sempre tematiche riguardanti l'handicap questo mio interesse si è ulteriormente rinforzato dopo aver conseguito nel Giugno 2005 la laurea in Scienze dell'Educazione presso l'Università degli Studi di Padova Continua a leggere
Al ritorno dalle vacanze estive mio fratello mi consegna la pagina di un giornale dove compare un articolo dal titolo "Disabili: Parcheggi senza frontiere!" dove il giornalista ed inviato Valerio Staffelli su segnalazione di un utente compie delle ricerche su come si può ottenere tale permesso. Tale articolo mi ha stimolato ad effettuare varie ricerche in tal senso ho trovando il testo Continua a leggere
A distanza di breve tempo, dopo aver scritto il post "IN ATTESA DI UN MARCIAPIEDE DA 17 ANNI" ho fatto presente tale cosa al quotidiano "Il Gazzettino" di Bassano del Grappa(VI). In data 11/08/2005 la giornalista del Gazzettino Pamela De Lucia pubblica un articolo dal titolo "Luca senza marciapiede prigioniero in casa"(fonte www.gazzettino.it ). Tengo a ricordare che il giorno 1o/11/2005 con i tecnici del comune ho percorso il tratto dove deve essere costruito il marciapiede e insieme abbiamo analizzato anche i marciapiedi del quartiere Villaggio S.Eusebio notando la necessita di alcuni interventi Continua a leggere
Non molto tempo fa navigando in internet mentre cercavo delle notizie su uno dei più grandi comici d'Italia non che Beppe Grillo sono venuto a conoscenza dell'esistenza di un suo Blog www.beppegrillo.it questo mi ha reso felice perché conoscendo un po' lo stile incisivo e diretto della comicità di Grillo ho subito pensato che anche il blog doveva rispettare questi canoni comunicativi Continua a leggere
Martedì 16 Agosto 2005 ad Asiago Dopo aver effettuato alcuni acquisti per i negozi del centro verso le 17.30 io e Annalisa abbiamo visto transitare un piccolo trenino che percorreva prima tutto un intero parco giochi e poi effettuava un giro per le vie del centro, i principali passeggeri del "trenino Lillipuziano" erano bimbi e bimbe con i loro genitori. Continua a leggere
In seguito alla mia denuncia fatta in relazione all'episodio discriminatorio capitatomi ad Asolo presso il ristorante DUE MORI il 3 Agosto 2005, dove la titolare ha cercato di negarmi l'accesso ad un bagno per disabili, il quotidiano "La Tribuna di Treviso" del giorno 5 Agosto 2005 aveva pubblicato un articolo descrivendo la vicenda, al quale il sindaco di Asolo Daniele Ferrezza aveva immediatamente risposto invitandomi ad un incontro con lui. Continua a leggere
Il giorno 05 Agosto 2005 sono stato alla festa dell'unità di Giavera del Montello, dove ho potuto notare; a mio parere; che da parte dell'organizzazione c'è stata molta sensibilità e impegno per venire incontro alle esigenze delle persone con handicap, sia nel far assistere agli spettacoli in modo agevole e soprattutto nel garantire l'uso dei servizi igienici accessibili. Continua a leggere
Mi chiamo Luca Faccio sono Dott. in Scienze dell'Educazione, ho 32 anni, vivo a Bassano del Grappa ed ho un handicap motorio pertanto mi muovo con l'ausilio di una sedia a rotelle manuale ed elettrica. Sono residente in via Sarson n°55 che si trova esattamente adiacente ad una curva pericolosissima; questo mi impedisce di potermi spostare in modo autonomo. Immettendosi da via Sarson nella statale campesana non è presente alcun marciapiede, per cui sono costretto a viaggiare verso il centro della carreggiata perchè se viaggiassi ai lati vista la pendenza della strada finirei nella scarpata Continua a leggere
Asolo (TV) 03 Agosto 2005 ore:18:00 circa. Mi trovavo a passeggiare per la romantica cittadina di Asolo, caratteristica località della provincia di Treviso ,quando ad un tratto ebbi una necessità fisiologica e mi misi alla ricerca di un bagno attrezzato o quanto meno accessibile. Le molteplici risposte negative giustificate, in quanto città storica di vecchia costruzione e di conseguenza non tenuta a fornire l'accessibilità per persone con handicap se non in locali in ristrutturazione o di nuova costruzione, mi hanno portato a chiedere aiuto ad un pubblico ufficiale non che membro della polizia municipale. Con il suo intervento ho ripercorso tutti i locali ricevendo nuovamente risposte negative finchè non mi è stato segnalato il nome di un ristorante (DUE MORI) Continua a leggere