Blog Luca Faccio Blog Luca Faccio

Blog Categorie / Politicando

Gentilissimo Sindaco di Bassano del Grappa Riccardo Poletto, Le scrivo per ringraziarla per aver tolto le fioriere dal "ponte degli Alpini" che come avevo ben evidenziato nel servizio di Rete Veneta del 12/09/2014, portavano molti disagi alle persone con difficoltà di deambulazione, a quelle che usano un bastone o una mamma che spinge un passeggino, se le uniche due corsie laterali erano occupate dalle pur splendide fioriere. Continua a leggere
Carissimi lettori, L'impegno da parte dei cittadini per far riaprire il Tempio Ossario di Bassano del Grappa continua e ieri mattina con il gruppo "sei di Bassano se…" abbiamo fatto una foto davanti allo stesso. Tutti i cittadini potevano partecipare e la partecipazione è stata numerosa , questo sta ad indicare che se si coinvolgono, le persone del popolo rispondono. Continua a leggere
Credo sia arrivato il momento che chi ci governa dia veramente un taglio reale ai privilegi economici, ma soprattutto dia "UN TAGLIO" ad una Politica che non mette al centro le capacità dell'Individuo. Mi spiace molto contraddire il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, ma la tanto annunciata ripresa economica che doveva scaturire dal Bonus degli 80 euro… Continua a leggere
Sono il Dott. Luca Faccio da Bassano del Grappa (Vicenza). Mi occupo di tematiche socio politiche con particolare attenzione alla disabilità, dopo essermi laureato in Scienze dell'Educazione nel 2005. Le scrivo per dirle che mi ha fatto molto piacere che il 17/09/2013 abbia incontrato l'Associazione "Tutti a scuola", durante la loro manifestazione in P.zza Montecitorio e che abbia dato la disponibilità di dare voce alle difficoltà delle persone disabili attraverso le audizioni, ma questo non basta e serve a poco se non si inizia ad impostare una politica che metta al centro i bisogni di ogni cittadino, non crede? Continua a leggere
Carissimi lettori, riporto di seguito la risposta di Luca Coletto, assessore alla Sanità della Regione Veneto, alla mia lettera del 31 Gennaio 2011, in fondo alla quale esprimo un semplice parere. Ho letto con attenzione la sua lettera e devo dire che mi ha colpito: vi traspare una preoccupazione forte, dettata dalla lettura di un titolo di giornale...... Continua a leggere